Comunicato in merito alle iniziative della Nostra CPS avviate sin’ora

Iniziative sin’ora avviate

 

La Consulta Provinciale degli Studenti di Messina desidera comunicare agli organi di stampa ed informazione, agli studenti di ogni ordine e grado ed alla cittadinanza tutte le iniziative avviate al momento durante l’A.S. 2016/2017. La Consulta Provinciale ha terminato in data 21/02/2017 la revisione e l’approvazione delle modifiche al proprio Statuto, tali modifiche sono composte dall’aggiunta di 3 nuovi articoli e la modifica e rettifica di altri 22 articoli su 37, le suddette modifiche sono state utili a rendere più chiaro, funzionale ed efficiente il funzionamento della C.P.S. ratificando anche il nuovo assetto delle Commissioni voluto sin da inizio mandato dal Consiglio di Presidenza, qui elencate le principali modifiche allo Statuto:

1. Rafforzamento della norma che sancisce l’indipendenza da correnti partitiche e religiose

2. Introduzione delle nuove Commissioni (di seguito elencate con associato progetto)

3. Modifica delle funzioni delle Commissioni Territoriali che adesso hanno compito di mappare il territorio in termini di infrastrutture e sono guidate da un coordinatore di zona. Adesso tutti i coordinatori di zona fanno capo al VicePresidente che presiede la commissione speciale “Territorio ed infrastrutture scolastiche”.

4. Introduzione delle “Delibere”, documenti in cui l’assemblea plenaria detta delle linee guida non vincolanti od esprime la
propria opinione in merito a tematiche inerente il panorama studentesco, cittadino e sociale.

5. Maggior potere di azione alle Commissioni

6. Maggior garantismo e meritocrazia grazie all’introduzione delle sanzioni ed alla sostituibilità di ogni membro di ogni ordine e grado facente parte la C.P.S.

7. Maggior flessibilità in merito alle metodologie di riunione e deliberazione  Maggior chiarezza contabile e informazione grazie alla riorganizzazione del sistema di informazione interno e pubblico

8. Specifica delle modalità di voto per ogni contesto di votazione

9. Modifica dei requisiti per richiedere una mozione di sfiducia riguardo un membro, adesso tale mozione dovrà essere presentata da almeno i 3/5 dell’assemblea e approvata da almeno il 75% dell’aula con la presenza del 50%+1 degli aventi diritto.

10. Definizione delle procedure di modifica del regolamento
Le nuove Commissioni ed i relativi progetti si suddividono in: 1. Commissione Legalità, Diritti Umani e Volontariato: Adesione alla giornata Nazionale contro le Mafie del 21 Marzo in collaborazione con l’Associazione Libera-Nomi e numeri contro le Mafie. In collaborazione con la suddetta Associazione la C.P.S. ha aderito al progetto di sensibilizzazione “100 Passi verso il 21 Marzo” ove si organizzano incontri di sensibilizzazione e consapevolezza nelle singole scuole alle testimonianze tra i familiari di vittime di Mafia e gli studenti. La Commissione inoltre organizza in data 15 Marzo una marcia a S. Agata di Militello che vedrà come protagonisti gli studenti; al termine della stessa interverranno alcuni ospiti tra cui Giuseppe Antoci, il presidente del Parco dei Nebrodi 2. Commissione Scuola e Sport: Organizzazione di un torneo provinciale di calcio a 5 tra tutte le scuole del territorio con fasi eliminatorie 3. Commissione Musica, Arte e Spettacolo: Organizzazione di un evento culturale e ricreativo in più giornate in varie parti della città 4. Commissione Cultura ed Informazione: Creazione e distribuzione in forma mista (cartacea e telematica) di 3 libretti informativi inerenti: Buona Scuola, Consulta Provinciale degli Studenti e Statuto delle Studentesse e degli Studenti.

Ogni singola Commissione si occupa di specifici ambiti; alle Commissioni ordinarie si affiancano le Commissioni temporanee, ovvero Commissioni che cessano di esistere nel momento in cui hanno espletato il compito per il quale sono state costituite: esse vengono costituite per progetti specifici e con un carico di lavoro ingente non affrontabile dalle Commissioni ordinarie, tali Commissioni sono:

1) Comitato Studentesco: Adozione di tale organo assembleare all’interno di tutti i plessi del territorio in cui non è ancora istituito, approvazione di un regolamento standard che ogni scuola dovrà poi adattare in base alle proprie esigenze

2) Aula Autogestita: Garanzia di tale possibilità prevista dall’articolo 1 comma  2 del decreto del Presidente della repubblica 567. Un’aula Autogestita è un’aula gestita dagli studenti per progetti propri e interni ove è possibile effettuare didattica in modalità alternative (per esempio Peer Tutoring, dibattiti o laboratori gestiti dagli studenti)

3) Scuola Lavoro: Promozione di una legge regionale sul diritto allo studio e sulla scuola lavoro ai fini di una regolamentazione equa ed utile, che specializzi per obbligo gli studenti in ambiti appropriati anche con protocolli di intesa col settore pubblico per sopperire ad eventuali mancanze di offerte private. Oltre alla previsione di un equo riconoscimento del lavoro svolto.

4) Consulta Itinerante: Fanno parte di tale Commissione il Presidente, il VicePresidente ed altri tre membri. Tale Commissione si propone di organizzare conferenze all’interno delle scuole per informare in merito alle funzioni della Consulta ed ai relativi progetti; il Consiglio di Presidenza è convinto che un’adeguata informazione ed un adeguato confronto siano alla base di una Consulta efficiente nel tempo dopo il dimenticatoio degli ultimi anni; un Rappresentante di Consulta ha però una visione necessariamente ristretta dell’operato globale della CPS, ecco perché la presenza degli organi di Presidenza è vitale ai fini di un’informazione ed un confronto più ampi ed a garantire la costruzione di un nuovo e solido rapporto di fiducia tra rappresentati e rappresentanti. Sono già stati tenuti due incontri nell’ambito di tale progetto: il primo al Liceo Artistico Ernesto Basile ed il secondo al
Liceo Scientifico e Linguistico Archimede nell’ambito della Settimana dello Studente.

La Consulta sta altresì organizzando percorsi di orientamento universitario favorendo la creazione di un programma comune in collaborazione con docenti e studenti universitari, percorsi di orientamento a misura di studente per una scelta consapevole e virtuosa. Seguiranno comunicati in merito.
Questa C.P.S. è altresì convinta che una comunicazione efficiente sia necessaria ai fini di un adeguata promozione alla partecipazione ed alla consapevolezza, ecco perché è stata potenziata la pagina Facebook (https://www.facebook.com/cpsmessina/) la nostra CPS ha altresì assunto un ruolo chiave nella creazione di una piattaforma web regionale delle Consulte, tale piattaforma è già utilizzabile all’indirizzo https://www.consultiamoci.eu/ .
La Consulta è anche eventi culturali, ecco perché in collaborazione con diversi enti sta organizzando diversi eventi aperti alla comunità studentesca tutta e cittadina.
Per gli eventi futuri seguiranno altri comunicati stampa che li descriveranno nel dettaglio, per ulteriori informazioni questo Ufficio di Presidenza resta a disposizione.
Si allega nuovo Statuto con modifiche in evidenza.

Statuto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *